Chi Siamo

Si, questo è il nome del trio… Faccio fatica a dirlo ogni volta che mi chiedono perché ci chiamiamo così, ma sembra che in filippino significhi “Movimento”. E poi dicono che le donne non contano nulla!

Dimenticavo di dirvelo… la cantante è filippina… appunto!

Detto questo bisogna però dire che nonostante tutto ci ha portato fortuna, visto che siamo ancora in giro a suonare dopo tanti anni. Cosa dire di noi… Facciamo del nostro meglio e un pò di tutto, a seconda del posto e della gente. E se la gente è felice siamo felici anche noi. Il repertorio spazia dai ballabili di ogni genere (dance, latino e molto poco liscio), il rock e le ballade di ogni età (quelle per limonare… per intenderci) fino ad un nutrito repertorio unplagged per le situazioni più soft e “da aperitivo”. Di solito suoniamo in ristoranti, sagre, matrimoni ed eventi di ogni genere (Friuli Doc, Sagra di Vernasso, Festival di Majano, Gemona Medievale, … ) e cerchiamo di rendere la serata allegra e coinvolgente.

Cosa rimane da dire?
Venite a sentirci… più siamo e meglio stiamo!

Gli Artisti

Violeta_Paler_Saulon

VIOLETA PALER SAULON

Nata a Manila vive in Italia dal 1995 dove, per passione ed incoraggiata dal suo compagno (che aveva paura a lasciarla a casa da sola), decide di provare a mettere all’opera le sue qualità canore.

Da quel momento sono passati 12 anni, un periodo durante il quale la musica è stata il suo modo per non sentirsi una straniera in Italia e fare esperienze in progetti musicali.

E’ la nostra “STAR”… voce calda e melodica, si misura in brani di diverso genere ma sempre prediligendo la musica moderna, il latinoamericano, il pop e le canzoni tradizionali friulane, senza trascurare i grandi classici della musica americana che ascoltava nelle Filippine.

Il suo impegno è per lo più indirizzato verso il trio Galao (fondato con il suo compagno) con il quale lavora tutto l’anno, ma non disdegna altre esperienze tra le quali:

– Concorso canoro “Un Gallo per l’Estate” (Majano, 2005) – I° premio.

– Gruppo spalla per il concorso canoro “Un Gallo per l’Estate” (2009-2010).

– Concorso “Festival del Canto Friulano” (Udine, 2011) – Corista.

Angelo_Correnti

ANGELO CORRENTI

Nato a Cividale nello scorso secolo e “chitarrista di una certa statura” inizia a suonare da ragazzo con gli amici (ps. …e non ha ancora finito di imparare).

E’ la colonna della band, il dee-jay della festa, il migliore amico dei negozi di strumenti musicali nonché il guidatore del furgone… ed è capace di sciolinare anche il manico della chitarra.

A 18 anni è cofondatore della Rhythm and Blues Band di Cividale, che affronta brani americani di un film di successo dell’epoca… i “Blues Brothers”.

Negli anni successivi comincia a suonare nelle discoteche che proprio in quegli anni diventano un fenomeno di massa con i loro balli di gruppo, i tormentoni e la vita notturna che saranno il sinonimo di una generazione.

E’ proprio in questo periodo che matura una esperienza nel campo dell’animazione, della musica e del “tirar tardi a tutti i costi”.

Ad affiancarlo nelle serate, non solo nelle discoteche, si succederanno negli anni validi strumentisti fino alla formazione attuale, nel trio Galao, che vanta la presenza costante in molte delle maggiori manifestazioni regionali.

Tiziano_Garlatti_Costa

TIZIANO GARLATTI COSTA

Cantante-Bassista nato a Udine e noto per la capacità di perdere il ritmo solo perché in giro ci sono belle ragazze ( …ma non ditelo alla sua!).

Voce duttile e dalla buona estensione ha affrontato nel tempo repertori molto diversi tra loro spaziando tra la lirica, il rock, il rhythm and blues e la musica leggera.

Un’anima classica quindi (studi di canto lirico e concerti come solista in Friuli, Toscana e Roma), e un’anima moderna (cantante in 2 musical “C’è da non crederci” e “Frà Cielo e Terra” con concerti in tutta Italia e in 2 spettacoli teatrali “Vuoto a Perdere” e “Beat Lés”).

Successivamente “vede la luce” e viene chiamato dalla “Rhythm and Blues Band” di Cividale a sostituire il cantante uscente: si susseguono 8 anni intensi di concerti in Triveneto e Slovenia, 3 serate al teatro Giovanni da Udine e una turné molto alcolica in Svezia.

Chiamato infine a svecchiare la band “Galao”, si presta a fare ormai da anni da juke-box ad ogni richiesta della clientela ( …tutto tranne il “Pulcino Pio”!).